.responsive-layout .mp-menu ul li > a { color: #336387;}
Riabilitazione-pia-fondazione-di-valle-camonica-onlus corso

DATE CORSO

13-14-15 marzo 2020
17-18-19 aprile 2020

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Docente: Bettuolo Marcello
Fisioterapista, docente Fascia Motor e Control e corsi di terapia manuale

Questo corso integra conoscenze negli approcci miofasciali con gli approcci di rieducazione del Controllo Motorio. L’obiettivo è quello di proporre un approccio miofasciale meno invasivo e doloroso possibile fornendo al corsista strumenti di ragionamento clinico che integrino le tecniche miofasciali ad altri approcci terapeutici (terapia manuale, neurodinamica, taping, esercizi di controllo motorio). Strutturare una valutazione che consideri l’approccio fasciale come uno strumento da integrare nel progetto riabilitativo offre al professionista l’apertura mentale per poter completare il trattamento del paziente nel momento in cui le tecniche miofasciali falliscono offrendo una continuità logica nella risoluzione del Quesito Clinico. Le aree di trattamento vengono identificate su 3 principali sistemi di trattamento che localizzano le tensioni miofasciali del corpo lungo i 3 principali piani dello spazio:

– Piano ORIZZONTALE

– Piano FRONTALE

– Piano SAGITTALE

A questi 3 sistemi si aggiunge il sistema legato alle influenze miofasciali date dai visceri, sistema nervoso e vascolare (lavoro di riequilibrio del sistema parasimpatico ed ortosimpatico). Ogni sistema è suddiviso in aree di trattamento presenti in ogni segmento corporeo che hanno una specifica influenza sul movimento e dunque sono identificate attraverso test di movimento o particolari indicatori posturali; per ogni area di trattamento sono anche analizzati i relativi trigger points con le irradiazioni di dolore tipiche. Durante il trattamento di un paziente non necessariamente le diverse aree coinvolte devono far parte dello stesso sistema miofasciale e solo il test di movimento indica quale area sia necessario trattare allo scopo di ottenere la risoluzione della disfunzione. Poiché non solo il sistema fasciale può determinare delle disfunzioni nei test, nel momento in cui questo trattamento non dovesse funzionare il ragionamento prosegue con un’analisi degli ulteriori possibili fattori contribuenti.

Obiettivo nazionale ECM: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare. (18)

Giorno 1

08.30 – 09.00 Registrazione dei partecipanti e consegna della modulisica ECM

09.00-10.00
Il Sistema Miofasciale:
Definizione di Fascia
-Fascia superficiale
-Fascia Profonda
-SkinLigaments
-Fascia e Propriocezione
-Fascia e Dolore
-Fascia e Trigger points.

10.00-11.00
Approccio Terapeutico Fascia & Motor Control:
– Perché utilizzare i test di movimento per determinare le aree di trattamento
– Tecniche di trattamento
– Reazioni post trattamento possibili
– Controindicazioni assolute e relative
– Processi di Ragionamento (cosa fare quando il paziente torna alla
seconda seduta con le stesse aree miofasciali dolenti)
– I sistemi Miofasciali in F&MC: cosa sono, come sono stati identificati ed il loro significato clinico.

11.00-11.30
Il Sistema Profondo:
– Strutture anatomiche coinvolte
– Correlazioni con il sistema autonomo
– Effetto motorio del suo coinvolgimento
– Perché deve essere sempre valutato
-Perché in questo sistema si utilizza la palpazione per determinare il coinvolgimento di questo sistema

11.30-13.00
Palpazione del sistema profondo anteriore e trattamento con tecniche di base:
Muscoli Masseteri
Scaleni
Piccolo Pettorale
Diaframma
Psoas

13.00-14.00 Pranzo

14.00-14.30 Palpazione del sistema profondo posteriore e trattamento con tecniche di base

14.30-15.00 Sistema di Rotazione Interna ed Esterna dell’Arto Inferiore

15.00-15.30 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del Sistema di Rotazione Interna ed Esterna dell’Arto Inferiore

15.30-16.00 Sistema di rotazione del Tronco

16.00-16.30 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del sistema di rotazione del Tronco

16.30-17.00 Sistema di Rotazione Interna ed Esterna dell’Arto Superiore

17.00-17.30 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del sistema di rotazione interna ed esterna dell’Arto Superiore

17.30-18.00 Esercitazione di ripasso del sistema di rotazione di Arto Inferiore, Tronco e Arto Superiore

Giorno 2

08.30-9.00 Sistema di Abduzione-adduzione Arto Inferiore

09.00-09.30 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del Sistema di Abduzione-Adduzione Arto Inferiore

09.30-10.00 Sistema di Lateroflessione Tronco

10.00-10.30 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del Sistema di Lateroflessione Tronco

10.30-11.00 Sistema di Abduzione-adduzione Arto Superiore

11.00-12.00 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del Sistema di Abduzione-Adduzione Arto Superiore

12.00-13.00 Esercitazione di ripasso del sistema di rotazione e Abduzione

13.00-14.00 Pausa Pranzo

14.00-14.30 Esercitazione di ripasso del sistema di rotazione e Abduzione

14.30-15.00 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del sistema di flesso-estensione Arto Inferiore

15.00-15.30 Sistema di flessione-estensione del Tronco

15.30-16.00 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del sistema di flessione-estensione del Tronco

16.00-16.30 Sistema di flessione-estensione dell’Arto Superiore

16.30-17.00 Palpazione e localizzazione delle aree di trattamento del sistema di flessione-estensione dell’Arto Superiore

17.00-17.30 Esercitazione di ripasso di tutti i sistemi affrontati durante la giornata

Giorno 3

08.30-09.00
Tecniche di trattamento delle strutture miofasciali:
Tecnica di Scorrimento Fasciale
Strategie NO PAIN:
– Tecnica vascolare riflessa
– Strategia di detensione manuale
– Strategia di detensione posturale
– Tecniche di TAPPING

09.00-10.00
Tecniche di trattamento delle strutture miofasciali:
Tecnica di Scorrimento Fasciale
Strategie NO PAIN:
– Tecnica vascolare riflessa
– Strategia di detensione manuale
– Strategia di detensione posturale
– Tecniche di TAPPING

10.00-13.00
Test di Valutazione dell’Arto Inferiore
– Test GAC
– Test a gambe Semi aperte ed Aperte
– Test quadrupedica
– Test di Flessione
– Test di Estensione
– Test di Accovacciamento

13.00-14.00 Pausa pranzo

14.00-15.30
Test di valutazione del Tronco
– Test di Rotazione lombare
– Test di Rotazione Tronco
– Test di Flessione Laterale
– Test Cervicali

15.30-17.30
Test di valutazione dell’Arto Superiore
– Valutazione posturale scapolare
– Test di Rotazione spalla
– Test di Tensione Arto Superiore

Giorno 4

08.30-10.30
TEST GLOBALI:
Le posture sagittali e le tensioni miofasciali:
– Sway Back
– Flat Back
– Cifo Lordotico
– Militare

10.30-11.45 Valutazione e trattamento di un paziente reale (Paziente A)

11.40-13.00
TEST GLOBALI:
– Test di Small Knee Band (SKB):
– STORK TEST

13.00-14.00 Pranzo

14.00-15.00
TEST GLOBALI DELLA MOBILITA’
– Ampiezza articolare
– Insorgenza del dolore
– Pattern errati di movimento
– Debolezze muscolari
Le CICATRICI ATTIVE

15.00-16.00 Valutazione e trattamento di un paziente reale (Paziente B)

16.00-16.30
Test Neurodinamico del Nervo Mediano:
– Decorso Anatomico del Nervo
– Interfacce meccaniche
– Aree Miofasciali che influenzano il test
– Esecuzione del test

16.30-17.30
Presentazione di Casi Clinici particolari valutati e trattati con la Tecnica di Fascia Motor Control:
Strategie di ragionamento Clinico

Giorno 5

08.30-09.30
Test Neurodinamico del Nervo Radiale:
– Decorso Anatomico del Nervo
– Interfacce meccaniche
– Aree Miofasciali che influenzano il test
– Esecuzione del test

09.30-10.30
Test Neurodinamico del Nervo Ulnare:
– Decorso Anatomico del Nervo
– Interfacce meccaniche
– Aree Miofasciali che influenzano il test
– Esecuzione del test

10.30-11.00 Valutazione e trattamento di un paziente reale (Paziente A 2° trattamento)

11.00-12.00
Tecniche di trattamento con il Massaggio Funzionale:
– Massaggio Funzionale del Bicite
– Massaggio Funzionale del Tricipite
– Massaggio Funzionale del Trapezio Superiore

12.00-13.00
Ripasso della valutazione Scapolare:
– Fattori che provocano la Scapola Alta
– Trattamento della Prima Costa

13.00-14.00 Pausa pranzo

14.00-16.00
Ripasso dei test Arto Inferiore
– Quando il test non migliora
– Errori comuni durante l’esecuzione dei test
– Blocco articolazione sotto astragalica
– Trattamento articolazione Sottoastragalica
– Test Globale Caviglia e Piede

16.00-17.30
Cosa Valutare in presenza di differente altezza delle creste iliache:
– Postura in Shift Laterale
– Valutazione Eterometria dell’arto
– Lesione di Upslip e tecnica di manipolazione
– Test di Craig
– Differente forma delle ossa iliache

Giorno 6

08.30-10.30
Tecniche Avanzate di trattamento del sistema profondo:
– Tecnica di trattamento area timica
– Tecnica di mobilizzazione del diaframma
– Tecniche fasciale muscoli paravertebrali
– Tecniche di ribilanciamento Arto Inferiore
– Tecniche di inibizione iperattivazione del sistema di estensione
– Tecnica di stabilizzazione degli effetti collaterali post trattamento

10.30-11.00 Tecniche di autotrattamento con il Foam Roller

11.00-12.00 Tecniche di autotrattamento con il Foam Roller

12.00-13.00 Presentazione di Casi Clinici particolari e valutati e trattati con la Tecnica di Fascia Motor Control:
Strategie di ragionamento Clinico

13.00-14.00 Pausa pranzo

14.00-14.30
Area di trattamento anomale
– Muscolo Popliteo
– Omoioideo
– Sottospinato (area non visibile al test di rotazione interna di scapola)

14.30-17.00 Eseguire una valutazione e trattamento completo a piccoli gruppi

17.00-17.30 VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE APPRESE DURANTE L’EVENTO TRAMITE QUESTIONARIO


DOCENTE: Bettuolo Marcello
DESTINATARI: Fisioterapisti, Medici (fisiatri medici dello sport, medici ortopedici e MMG), Studenti 3° anno CdL Fisioterapia e specializzandi. Numero: min 12, max 22 * numero partecipanti necessario per attivazione del corso
CREDITI ECM: 50 crediti ECM
COSTO DEL CORSO:  Formula completa: € 800,00 Quote esenti IVA ex art. 10, n. 20, D.P.R. 26/10/1972, n.633
MODALITA’ DI PAGAMENTO: bonifico bancario
IBAN: IT 50 J 03111 547 000 000 000 2000

Locandina in formato pdf

Potete iscrivervi compilando il modulo di prenotazione online qui sotto e inviando la ricevuta di pagamento all’indirizzo: amministrazione@piafondazione.it
L’iscrizione verrà confermata via mail solo in seguito alla compilazione del modulo in basso e alla ricezione della ricevuta di pagamento.

Modulo di iscrizione online

Nome e cognome (richiesto)

Luogo di nascita (richiesto)

Data di nascita (richiesto)

Codice fiscale (richiesto)

Residente in via/n°(richiesto)

CAP (richiesto)

Città (richiesto)

Provincia (richiesto)

Tel. o cell. (richiesto)

Indirizzo e-mail (richiesto)

Professione (richiesto)

Ente di provenienza

DATI PER FATTURAZIONE

Intestatario

Via/n°

CAP

Comune

Provincia

C.F.

P.IVA

Codice Univoco o codice destinatario

© 2014 Pia Fondazione di Valle Camonica Onlus - Credits: contessifostinelli.it - Policy cookie
Seguici su: